CASTELLI DELLA LOIRA
Durata: 5 giorni - 4 notti
Una valle dove il tempo sembra essersi fermato ai tempi dei grandi re francesi, di Giovanna d’Arco, dei principi di Orléans e delle gesta epiche e d’amore dei cavalieri: è la valle della Loira, meta ideale per un itinerario guidato in bus alla scoperta dei famosi castelli della Loira.
Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la valle della Loira comprende circa 300 palazzi, castelli e fortificazioni che, da Amboise si ergono fino a Orléans.
 Un tour organizzato dei Castelli della Loira in bus è il modo ideale per scoprire i principali gioielli di questa zona, tra cui, per esempio:
- il castello di Chenonceau, noto come “castello delle dame, costruito da Enrico II per la sua amante, Diana de Poitiers, ed ereditato dalla moglie Caterina de’ Medici alla morte di lui;
- il castello di Chambord, imponente reggia rinascimentale, alla cui costruzione partecipò anche Leonardo da Vinci e caratterizzata dalla famosa scalinata che impedisce a due persone di incontrarsi se non all’inizio o alla fine della stessa;
- il castello di Chauont, circondato da 26 spettacolari giardini, dimora di caterina de’ Medici e cornice del Festival des Jardins, evento internazionale che si tiene ogni anno a maggio
Altri castelli da fiaba sono i castelli di Rivau, Villandry, Cheverny e Sully-sur-Loire.
Amboise, Chinon, Blois e Angers sono invece le fortezze che si ergono su questa splendida valle, da scoprire con un viaggio organizzato in bus nella Valle della Loira.
 

Programma

1° giorno: LOCALITÀ PRESCELTA > DIGIONE
Al mattino, partenza dalla località prescelta. Incontro con l'accompagnatore a MILANO e inizio del tour in direzione del valico di Chiasso. Pranzo libero lungo il percorso. Proseguimento in territorio francese con arrivo a DIGIONE. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: CHAMBORD > TOURS
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per la zona dei castelli della Loira. Pranzo in ristorante. Visita con guida di CHAMBORD, il più vasto dei castelli della Loira con 440 stanze, 85 scale e 365 camini (uno per ogni giorno dell'anno). È stato costruito tra il 1519 ed il 1547 nei pressi di una curva del fiume Cosson, corso d'acqua affluente del Beuvron che si getta poi a sua volta nella Loira. Lo circonda un immenso parco di 5500 ettari racchiuso da una cerchia di mura lunga ben 32 km. Il castello, al cui progetto ha messo mano probabilmente anche Leonardo da Vinci, costituisce una grande espressione architettonica dello stile rinascimentale. Nel 1981 fu iscritto nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO ed ora rientra assieme a tutta la Valle della Loira. Chambord ha ospitato numerosi personaggi: oltre a Francesco I e a Luigi XIV, si recavano spesso a cacciare nella foresta Francesco II e Carlo IX. Nel castello visse anche Luigi XIII. Ai tempi di Luigi XIV vi soggiornò Molière, che scrisse, in pochi giorni, una commedia: Il signor di Pourceaugnac. Al termine, partenza per TOURS, storica capitale della Turenna. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena in hotel o ristorante. Pernottamento.

3° giorno: AMBOISE > CHENONCEAU
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita con guida di alcuni tra i più bei castelli della valle della Loira. Prima tappa ad AMBOISE, le cui fortificazioni iniziali risalgono al XIII secolo; le prime costruzioni significative del periodo successivo vi furono fatte erigere da Carlo VIII, che era nato e cresciuto ad Amboise e morì qui all'età di 28 anni, dopo aver battuto la testa contro l'architrave di una porta. Luigi XII vi fece costruire una seconda ala, perpendicolare alla prima, in stile rinascimentale. Francesco I vi trascorse l'infanzia e fece ristrutturare l'ala Luigi XII. Nel 1517 invitò Leonardo da Vinci, stabilendone il soggiorno nel maniero di Clos Lucé, sua ultima dimora e nel 1519 fu sepolto nella gotica Cappella Saint-Hubert. Pranzo in ristorante. Proseguimento per il castello di CHENONCEAU, costruito sul Cher che ne riflette la bellezza unica. L'affascinante residenza fu donata da Enrico II alla sua amante Diana di Poitiers. Nel 1551 questa divenne duchessa del Valentinois, acquisì la proprietà del castello e divenne anche una delle donne più influenti dell'epoca. A Diane de Poitiers si deve in gran parte l'attuale struttura del castello, sua fu infatti la realizzazione del ponte sul fiume. Fece anche realizzare degli splendidi giardini lungo le rive del fiume. Dopo la morte di Enrico II, la vedova Caterina de' Medici fece di tutto per scacciare Diana dal castello forzandola ad accettare lo scambio con il castello di Chaumont. Caterina de Medici ne fece la sua residenza preferita aggiungendo altri giardini. Nel suo periodo da reggente di Francia spese ingenti somme per il castello. Prima di rientrare a Tours, possibilità di prenotare la visita dei giardini di Villandry (facoltativa in supplemento). Cena in hotel o ristorante e pernottamento.

4° giorno: BLOIS > DIGIONE
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza con guida per il castello di BLOIS, che si trova nel cuore della città, una residenza reale costituita da tre ali che presentano una commistione di stili gotico, rinascimentale e barocco. È stato la residenza di numerosi sovrani francesi e Giovanna d'Arco vi fu benedetta dall'arcivescovo di Reims prima della spedizione destinata a liberare Orléans dall'assedio. Pranzo in ristorante. Partenza in direzione di DIGIONE. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: DIGIONE > LOCALITÀ DI PARTENZA
Prima colazione in hotel. Partenza per l'Italia. Pranzo libero lungo il percorso. In serata rientro alla località di partenza.

Per motivi organizzativi, dovuti all'alta stagione e chiusure straordinarie durante periodi di festività, l'ordine delle visite potrà subire delle variazioni. Qualora i siti specificati in programma fosserò chiusi o non disponibili nei giorni del viaggio, le visite verranno sostituite con altri siti di pari valore. Non verranno invece garantite le escursioni facoltative serali da programma, ulteriori proposte facoltative verranno inviate unitamente ai documenti di viaggio.
Documenti necessari
Carta d'identità valida per l'espatrio o passaporto.
MUSEI & MONUMENTI
Gli ingressi da pagare in loco sono 35,00 € a persona e comprendono i castelli di Chenonceau, Blois, Chambord e Amboise.
Il costo degli ingressi è indicativo e può modificarsi senza preavviso.
Sistemazioni
DIGIONE Ibis ***
TOURS Kyriad Tours Centre ***
(o strutture di pari categoria secondo disponibilità)
Date QuotaSupp. singola
6 giugno 2018789.00200.00
20 giugno 2018789.00200.00
4 luglio 2018789.00200.00
18 luglio 2018789.00200.00
1 agosto 2018789.00200.00
8 agosto 2018789.00200.00
15 agosto 2018789.00200.00
22 agosto 2018789.00200.00
29 agosto 2018789.00200.00
12 settembre 2018789.00200.00
26 settembre 2018789.00200.00
10 ottobre 2018789.00200.00
24 ottobre 2018789.00200.00
Quote per persona


Condizioni di vendita

LA QUOTA COMPRENDE
· Viaggio A/R in autopullman Gran Turismo equipaggiato di sedili reclinabili, video e aria condizionata.
· Sistemazione in hotel della categoria indicata in camera doppia con servizi privati.
· Trattamento di PENSIONE COMPLETA dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell'ultimo giorno.
· Visite con guida professionale come da programma.
· Accompagnatore per tutta la durata del tour.

LA QUOTA NON COMPRENDE
· Le bevande ai pasti.
· I pasti non esplicitamente indicati in programma.
· Gli ingressi ai castelli.
· Gli ingressi a mostre, musei e siti.
· Le escursioni facoltative.
· Eventuali tasse di soggiorno, da pagare in loco in contanti.
· Assicurazione facoltativa contro l'annullamento.
· Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
MUSEI & MONUMENTI
Gli ingressi da pagare in loco sono 35,00 € a persona e comprendono i castelli di Chenonceau, Blois, Chambord e Amboise.
Il costo degli ingressi è indicativo e può modificarsi senza preavviso.
.

Viaggiare informati

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO Carta d’identità valida per l’espatrio oppure passaporto individuale in corso di validità (anche per i minori).

POPOLAZIONE La Francia è uno dei paesi più grandi d’Europa e si estende dal Mare del Nord al Mediterraneo su una superficie di 550.000 kmq. Vanta una popolazione di 60,9 milioni di persone, in maggioranza cattoliche.

ACQUISTI La Francia, patria della moda, dei profumi e della culinaria, offre un’ampia gamma di prodotti per ogni gusto e per ogni portafoglio. Apprezzati i formaggi, i vini, gli alcolici e gli champagne. La gamma dei profumi è infinita con i marchi più prestigiosi. Di classe le porcellane di Limoges e i cristalli di Baccarat.

LINGUA La lingua ufficiale è il francese ma esistono diverse lingue locali come il basco, il bretone, il catalano, il corso, il fiammingo, l’alsaziano e l’occitano.

CUCINA La cucina è l’orgoglio nazionale del popolo francese. La fama di buongustai è dovuta, in gran parte, alla varietà della sua cucina regionale. Sulla costa occidentale e su quella mediterranea, si trovano piatti a base di pesce di qualità. In Alsazia e Lorena, la cucina è basata sulla cacciagione, agnello, maiale e vitello. Dolci alla frutta e cozze sono molto popolari nelle regioni del Nord. Anatre, oche e "foie gras" sono elementi della cucina della Dordogna, mentre i piatti tipici dell’Auvergne sono lo stufato di cavolo, il maiale, i piselli e la minestra all’aglio. Una parte speciale merita la città di Lione, mecca mondiale della gastronomia. Le carni affumicate, le salsicce, il petto di pollo e la torta lionese sono alcuni dei piaceri caratteristici di questa città. I francesi amano il buon vino che il Paese produce in abbondanza e di eccellente qualità.

VALUTA L’unità monetaria è l’Euro. Le carte di credito sono accettate ovunque e nessuna difficoltà nei prelevamenti bancomat.

CLIMA La Francia è divisa in quattro zone climatiche: clima oceanico e umido con estati fresche e inverni freddi a ovest nelle regioni affacciate sull’Atlantico; clima semi-continentale con inverni particolarmente freddi ed estati calde in Alsazia, Lorena, lungo il corridoio del Rodano e nei massicci montuosi (Alpi, Perinei, Massiccio Centrale); clima intermedio con inverni freddi ed estati calde nel Nord nella regione parigina e nel Centro; clima mediterraneo, con inverni miti ed estati estremamente calde nel Sud (Costa Azzurra e Provenza).

CORRENTE ELETTRICA Tensione 230 V con frequenza 50 Hz. Le prese sono di tipo E ma è in corso l’adeguamento allo standard europeo.

FUSO ORARIO Stessa ora italiana, ora legale compresa.

PREFISSO TELEFONICO Prefisso per l’Italia: 0039 - dall’Italia: 0033.

Richiedi info e disponibilità

Destinazione

Data



© 2017 | Privacy Policy


Be Social


Newsletter



CALDANA INTERNATIONAL TOURS S.r.l. | Via Domenico Caldana, 4 | 25088 Toscolano Maderno (BS) | C.F., P.Iva e N. iscr. C.C.I.A.A. di Brescia: 02776600989 - R.E.A. BS477289
@credits Horizon